top of page

Canada

Il Canada è il paese più grande dell’emisfero occidentale e uno dei più grandi del mondo. Situato nella parte settentrionale del Nord America, il Canada si estende dall'Oceano Atlantico a est fino all'Oceano Pacifico a ovest e verso nord nell'Oceano Artico. Ha un governo stabile, una forza lavoro qualificata e i suoi residenti godono di un elevato standard di vita. Il paese ha un sistema di trasporti ben sviluppato ed è ricco di risorse naturali. Le lingue ufficiali del Canada sono l'inglese e il francese e Ottawa è la sua capitale federale. Democrazia parlamentare, il paese è diviso in dieci province e tre territori. La moneta ufficiale è il dollaro canadese (CAD).

GST
20%

CIT
43%

SSC
N/A

CIT = Corporate Income Tax - corrispondente all'IRPEG

SSC = Social Security Contribution - corrispondente alla Contribuzione Sociale (Dipendente + Datore di Lavoro)

Economia

Il Canada ha una fiorente economia di libero mercato, con aziende che vanno dalle piccole imprese gestite dai proprietari alle multinazionali. Lo sviluppo economico del Canada è stato storicamente basato sull'esportazione di beni agricoli di base, in particolare grano, e sulla produzione ed esportazione di prodotti legati alle risorse naturali, come minerali, petrolio e gas e prodotti forestali. Tuttavia, l’industria secondaria si è evoluta al punto in cui il Canada si colloca come una delle principali nazioni manifatturiere del mondo. Anche il settore dei servizi si è espanso rapidamente e ha trasformato l'economia canadese da un'economia basata principalmente sulla produzione a un'economia con un significativo settore basato sui servizi. E' tra le principali nazioni commerciali del mondo, con gli Stati Uniti (USA) il suo principale partner commerciale.

Ha abbondanti risorse naturali, una forza lavoro qualificata, un moderno impianto di capitale e un forte sistema bancario, ma la volatilità dei prezzi del petrolio greggio ha avuto un impatto considerevole sul settore del petrolio e del gas e sull’economia complessiva del paese. Il calo del dollaro canadese negli ultimi anni ha incoraggiato la crescita del settore manifatturiero canadese, con maggiori esportazioni verso gli Stati Uniti.

L’economia canadese si è generalmente ripresa rapidamente dalla temporanea contrazione dovuta alla pandemia di COVID-19. I tassi di interesse, che erano stati ridotti drasticamente nel marzo 2020, con l’intento di limitare le ricadute economiche create dalla pandemia, sono aumentati mentre la Banca del Canada cerca di frenare gli elevati tassi di inflazione attualmente sopportati dai consumatori. Il tasso di occupazione e il prodotto interno lordo (PIL) del Canada sono tornati ai livelli pre-pandemia (e li hanno superati), segnalando una forza economica positiva di fronte agli attuali ostacoli come la carenza di manodopera e le restrizioni della catena di approvvigionamento. Tuttavia, si prevede che il Canada entrerà in una lieve recessione nel breve termine.

Image by Zia Syed

Fiscalità

 

La tassazione delle persone fisiche

Le persone fisiche residenti in Canada sono soggette all'imposta canadese sul reddito sui redditi mondiali. L'esenzione dalla doppia imposizione è garantita attraverso i trattati fiscali internazionali sottoscritti dal Canada, nonché tramite crediti d'imposta esteri e detrazioni per le imposte estere pagate sui redditi derivanti da fonti non canadesi.

Le persone fisiche non residenti sono soggette all'imposta canadese sul reddito derivante da lavoro dipendente in Canada, sul reddito derivante dall'esercizio di un'attività in Canada e sulle plusvalenze derivanti dalla disposizione di proprietà canadesi imponibili.

Gli individui residenti in Canada solo per una parte dell'anno sono soggette a imposta in Canada sui redditi mondiali solo per il periodo durante il quale sono stati residenti.

I crediti d'imposta personali, i crediti d'imposta vari e il credito d'imposta sui dividendi vengono sottratti dall'imposta per determinare la responsabilità fiscale federale.

Le aliquote d'imposta vanno dal 15% al 33% con suddivisione in 5 scaglioni (15%, 20,5%, 26%, 29% e 33%).

Imposte provinciali/territoriali sul reddito
Oltre all'imposta federale sul reddito, un persona fisica che risiede o ha guadagnato un reddito in qualsiasi provincia o territorio è soggetta all'imposta sul reddito provinciale o territoriale. Ad eccezione del Quebec, le tasse provinciali e territoriali vengono calcolate nella dichiarazione federale e riscosse dal governo federale. Le aliquote variano tra le giurisdizioni (da un minimo dell'11,5% della provincia di Nunavut a un massimo del 25,75% del Quebec, che però ha un suo sistema fiscale autonomo). Due province impongono inoltre addizionali che potrebbero aumentare le imposte provinciali sul reddito dovute. Le imposte provinciali e territoriali non sono deducibili nel calcolo del reddito imponibile federale, provinciale o territoriale.

Tutte le province e i territori calcolano l'imposta sul reddito utilizzando sistemi di "imposta sul reddito" (ovvero stabiliscono le proprie aliquote, scaglioni e crediti). Tutti tranne il Quebec utilizzano la definizione federale di reddito imponibile.

Minimum Tax Alternativa (AMT)

Oltre al normale calcolo delle imposte, le persone fisiche sono tenute a calcolare un reddito imponibile rettificato e includere alcune voci di "preferenza fiscale" che sarebbero altrimenti deducibili o esenti nel calcolo del reddito imponibile regolare. Se il reddito imponibile rettificato supera l'esenzione fiscale minima di 40.000 CAD, all'eccedenza viene applicata un'aliquota fiscale combinata federale e provinciale/territoriale di circa il 25%, ottenendo l'AMT. Il contribuente paga quindi l'importo maggiore tra l'imposta ordinaria o l'AMT. I contribuenti tenuti a pagare l'AMT hanno diritto a un credito negli anni successivi, quando la loro regolare passività fiscale supera il livello di AMT per quell'anno.

I progetti di proposte legislative modificano il calcolo federale dell’AMT, in vigore per gli anni fiscali che iniziano dopo il 2023:

  • aumentando l'aliquota AMT federale dal 15% al ​​20,5% e dell'esenzione AMT da 40.000 CAD all'inizio del secondo scaglione fiscale federale più alto (ovvero 165.430 CAD nel 2023; da indicizzare per il 2024 e anni successivi)

  • ampliando la base AMT attraverso modifiche alle inclusioni delle “preferenze fiscali” nel calcolo del reddito imponibile rettificato AMT, e

  • consentendo solo al 50% della maggior parte dei crediti d'imposta non rimborsabili di ridurre l'AMT.

 

La contribuzione sociale

Per il 2023, i dipendenti residenti in Canada sono tenuti a pagare contributi al piano pensionistico governativo fino a 3.754,45 CAD e premi assicurativi sul lavoro fino a 1.002,45 CAD. Tuttavia, i dipendenti del Quebec contribuiscono invece con un massimo di 4.038,40 CAD in contributi al piano pensionistico del governo del Quebec, 781,05 CAD in premi di assicurazione sul lavoro e 449,54 CAD in un piano di assicurazione parentale del Quebec.

A partire dal 1° gennaio 2019, i contributi ai piani pensionistici governativi del Canada e del Quebec sono stati aumentati mediante un miglioramento che verrà introdotto gradualmente nell’arco di sette anni. La parte maggiorata dei contributi è deducibile, mentre un credito pari al 15% del minore tra l'importo base (non maggiorato) pagabile e i premi base richiesti per l'anno è concesso per il calcolo delle tasse federali dovute da un individuo.

I lavoratori autonomi contribuiscono con il doppio del contributo al piano pensionistico governativo del dipendente (ovvero, per il 2023, fino a 7.508,90 CAD o, se in Quebec, 8.076,80 CAD) e sono autorizzati a detrarre metà del contributo di base (non potenziato) e il 100% del contributo potenziato. La parte non deducibile dà diritto al credito d'imposta. I lavoratori autonomi non sono tenuti a pagare i premi dell'assicurazione sul lavoro, ma possono scegliere di pagarli. I lavoratori autonomi in Quebec devono contribuire fino a CAD 798,98 al piano di assicurazione parentale del Quebec.

La tassazione delle persone giuridiche

Come regola generale, le società residenti in Canada sono soggette all’imposta canadese sul reddito delle società (CIT) sui redditi mondiali. Le società non residenti sono soggette alla CIT sui redditi derivanti dall'esercizio di un'attività in Canada e sulle plusvalenze derivanti dalla cessione di proprietà canadesi imponibili.

er le società non residenti, le aliquote si applicano al reddito d'impresa attribuibile a una stabile organizzazione (PE) in Canada. Aliquote diverse possono essere applicate alle società non residenti in altre circostanze. Anche le società non residenti possono essere soggette all’imposta sulle filiali.

Le seguenti aliquote si applicano per un anno fiscale di 12 mesi che termina il 31 dicembre 2023.

  • Aliquota base 38%

  • Abbattimemto Provinciale 10%

  • Aliquota Federale 28%

  • Riduzione Generale 13%

  • Aliquota Netta Federal 15%

Imposta Provinciale e Territoriale sul Reddito

Tutte le province e i territori impongono un'imposta sul reddito  assegnabile a una Stabile Organizzazione nella provincia o nel territorio. Generalmente, il reddito viene assegnato a una provincia o territorio utilizzando una formula a due fattori basata sulle entrate lorde e sugli stipendi e salari. Le imposte sul reddito provinciali e territoriali non sono deducibili ai fini dell'imposta federale sul reddito. Le aliquote, che vanno dall'8% dell'Alberta al 15% del Nefoundland e Labrador, si applicano a un anno fiscale di 12 mesi che termina il 31 dicembre 2023 e non tengono conto delle esenzioni fiscali provinciali, che riducono o eliminano le tasse in casi limitati.

Imposta Federale su Beni e Servizi (GST)

La GST è un'imposta federale applicata con un'aliquota del 5% sulla fornitura della maggior parte delle proprietà e dei servizi realizzati in Canada. Si tratta di un'imposta sul valore aggiunto (IVA) applicata a ogni livello della catena di produzione e commercializzazione. Tuttavia, l’imposta non si applica alle forniture ad aliquota zero (vale a dire tassate allo 0%) o esenti (ad esempio, immobili residenziali usati e la maggior parte dei servizi sanitari, educativi e finanziari). Esempi di forniture a tariffa zero includono generi alimentari di base, dispositivi medici e di assistenza, farmaci da prescrizione, prodotti per l’igiene femminile, agricoltura e pesca e la maggior parte dei servizi di trasporto internazionale di merci e passeggeri.

In genere, i dichiaranti addebitano la GST sulle vendite e pagano la GST sui propri acquisti e versano o richiedono un rimborso per l'importo dell'imposta netta dichiarata (ovvero la differenza tra la GST addebitata e la GST pagata). I fornitori hanno diritto a richiedere crediti d'imposta per la GST pagata o pagabile sulle spese sostenute in relazione all'effettuazione di forniture totalmente imponibili e ad aliquota zero (ovvero attività commerciale), ma non sulle spese relative all'effettuazione di forniture esenti da imposta.

Imposta Armonizzata sulle Vendite (HST)

Cinque province hanno completamente armonizzato i propri sistemi di imposta sulle vendite con la GST e impongono un'unica HST, che include la GST del 5% e una componente provinciale. L'HST si applica alla stessa base imponibile e secondo le stesse regole della GST. Non è necessario registrarsi separatamente per GST e HST perché entrambe le tasse sono contabilizzate in un'unica dichiarazione dei redditi e sono amministrate congiuntamente dalla Canada Revenue Agency (CRA). Le aliquote HST sono del 13% per l'Ontario e del 15% per le altre Province. 

LA NOSTRA PRESENZA IN CANADA

La nostra sede di Toronto può contare sul supporto di uno studio di Commercialisti e Revisori fondato nel 1996 composto da 8 Partners oltre a uno staff di 25 persone che operano quotidianamente negli ambiti della revisione, elaborazione delle buste paga, contabilità, assistenza fiscale e compliance. 

Necessiti di supporto in Canada?

 
Contattaci

0363 360254

info@studio-bcs.com

Persona Controllo del telefono
bottom of page